Come riuscire ad organizzare in maniera efficace i professionisti che lavorano sul vostro progetto web

A volte gestire una squadra che lavora sul web non è la cosa più semplice.

Sono cose che sono successe a molti di noi: il programmatore è autistico, parla un linguaggio che non si capisce e non capisce il linguaggio delle altre persone; l’amministratore di sistema è depresso, vive in cantina e non risponde mai al telefono; il designer è sensibile e prende ogni situazione che gli si fa sul personale reagisce con stizza; il marketer ha manie di grandezza e pretende delle risorse irragionevoli per le sue campagne pubblicitarie; inoltre tutti e quattro non si possono vedere e litigano fra di loro.

E così mentre cerchiamo di gestire tutti questi personaggi dalla personalità difficile perdiamo il focus sul nostro obiettivo ed il nostro progetto parte per la tangente.

Ma che cosa bisogna fare quindi per riuscire a gestire la propria impresa sul web con efficacia senza perdite di tempo, senza ritardi e senza uscire dal budget?

In realtà è molto più semplice di quello che sembra: bisogna mettere le cose in chiaro fin dall’inizio.

Lo scopo del progetto Deve essere chiaro per tutti

Tutti i componenti della squadra devono avere ben chiaro qual è l’obiettivo da raggiungere nel momento in cui cominciano a lavorare su un progetto. Bisogna fare in modo che capiscano di non essere delle figure indipendenti ciascuno con i suoi tempi e i suoi metodi di lavoro ma di far parte di una squadra che lavora insieme in cui ogni azione singola ha delle ripercussioni sel lavoro di tutti gli altri compagni.

I tempi del progetto devono essere chiari per tutti

Se abbiamo deciso di andare in rete in una certa data abbiamo le nostre ragioni. Può darsi che sia per l’inizio di una stagione commerciale oppure perché parteciperemo a qualche esposizione nei giorni successivi, oppure perché semplicemente ci siamo dati un certo tempo per dedicarci al progetto sul web ed abbiamo programmato in seguito degli altri lavori. Tutti i membri del team devono avere la coscienza che il loro ritardo potrebbe far slittare la data di consegna del prodotto e causare danni economici importanti.

Il budget del progetto Deve essere chiaro per tutti

Nel momento in cui un professionista si ingaggia ad effettuare un certo lavoro in un certo tempo deve anche concordare che questo lavoro viene svolto contro un determinato prezzo. Questo prezzo non è elastico: Nel momento in cui lui abbia effettuato degli errori di valutazione nel momento in cui ha accettato sarà responsabile di questi errori e non dovrà pretendere ulteriori pagamenti.

Stabilire un metodo di comunicazione

Spesso in un progetto web il lavoro di un componente dell’equipe dipende dal lavoro di un altro e così il programmatore ha bisogno del disegno delle interfacce effettuata dal grafico, il marketer ha bisogno del sito o delle landing per poter effettuare le sue campagne, il grafico ha bisogno che il suo design venga validato dal cliente. Queste persone devono poter comunicare fra loro in maniera efficace per riuscire a sincronizzare il loro lavoro e non generale ritardi o causare errori. Il metodo di comunicazione qualsiasi esso sia, sia che si tratti di un evoluto tool di comunicazione di progetto oppure dei Pizzini scritti sui tovaglioli del bar deve essere conosciuto è accettato da tutti i membri della squadra.

Pianificare il lavoro

Come imprenditori noi abbiamo la responsabilità di dare una traccia dei tempi di lavoro e delle persone a cui i lavori vengono assegnati lungo tutto l’arco della durata del progetto. Anche in questo caso possiamo usare un software di gestione oppure un semplice foglio Excel però è importante che questo programma sia visibile e sia conosciuto da tutti i membri della squadra. Avendo sempre sott’occhio lo svolgimento dei lavori sarà più difficile per i membri del team web perdere la concentrazione o sentirsi isolati dal resto del gruppo.

Mettere tutto in un contratto

Tutti i punti che abbiamo specificato in precedenza devono essere messi per iscritto ed accettati specificamente da ciascuno dei professionisti che entreranno a far parte del progetto. Potrebbe anche essere una buona idea quella di stabilire delle penali o procrastinare le date dei pagamenti nel caso di errori e ritardi. Riservati la possibilità di interrompere la relazione con un professionista qualora le sue prestazioni non vi soddisfino.

Una cosa molto importante comunque è che nel momento in cui vi rendete avete la sensazione che il vostro progetto non stia andando nel verso giusto abbiate la prontezza di spirito di stoppare tutto e riprendere le cose in mano. È molto meglio fermare le macchine e prendere un piccolo ritardo finché si è ancora in tempo piuttosto che rendersi conto alla fine di non avere in mano il prodotto di cui Avevate bisogno.

In bocca al lupo comunque col vostro progetto sul web e ricordatevi che se avete bisogno di una mano io sono qui apposta per aiutarvi.